REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

 

Il Tecnico superiore per le produzioni biotecnologiche opera nel contesto che studia, ricerca, sviluppa e produce molecole. Segue la formulazione di prodotti applicando metodi e processi tradizionali e/o innovativi. Partecipa alla pianificazione, realizzazione, gestione e controllo  di progetti, processi, attività e impianti. Agisce nel rispetto degli standard di qualità e delle normative internazionali, comunitarie e nazionali che disciplinano i comparti chimico, chimico farmaceutico, alimentare, ambientale e dei biomateriali. Interviene nella valutazione dell’impatto ambientale degli impianti e delle emissioni  per garantire l’ecosostenibilità dei processi e dei prodotti.

Il percorso è pertanto curvato al fine di formare un tecnico che sia in grado di:

  •  partecipare all’individuazione di molecole e composizioni utili per la formulazione di nutraceutici, nutrigenomici e cosmeceutici;
  •  seguire gli step necessari della filiera operativa (registrazione, autorizzazioni, promozione, etc), in particolare interagire con gli uffici competenti per la registrazione della formulazione e l’acquisizione delle autorizzazioni necessarie all’immissione del nuovo prodotto nel mercato;
  •  contribuire alla redazione di procedure conformi agli standard di qualità;
  •  gestire processi complessi sia su schemi preordinati che non definiti;
  •  rappresentare qualità e caratteristiche del prodotto a terzi e concludere contratti di forniture.

 

Requisiti di iscrizione 
Possono presentare la domanda di iscrizione per partecipare alla Selezione tutti coloro i quali siano in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore o titolo equipollente acquisito in un Paese membro della Unione Europea.

 

Organizzazione
Il percorso formativo, suddiviso in quattro semestri, comprende 2.000 ore di cui 1.188 di attività teorica, pratica e di laboratorio, e 812 di tirocinio.
Il calendario prevede lezioni prevalentemente di 6 ore giornaliere e per 5 giorni a settimana. Le attività formative si svolgeranno presso la sede della Fondazione ed altre sedi ritenute funzionali all’acquisizione di competenze da parte degli studenti.

Le attività didattiche saranno realizzate in ambienti appositamente attrezzati, privilegiando interventi di ricerca/azione, lavoro su progetti per produrre/purificare molecole, redigere fascicoli tecnici, effettuare controlli di qualità. Lo stage sarà basato sulla tecnica dell'“imparare facendo”. La metodologiadidattica prevalente sarà di tipo “laboratoriale”; saranno previsti inoltre seminari, visite in aziende, studio di casi, simulazioni. 

A condurre le lezioni saranno esperti provenienti da aziende, centri di ricerca, università, istituti di istruzione e formazione con esperienza nel settore.

Certificazione finale e crediti formativi
A coloro i quali supereranno l’esame finale sarà rilasciato il diploma di Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica che corrisponde al V° livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF) corredato da un supplemento predisposto secondo il modello EUROPASS. 
Il diploma di tecnico superiore costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi ai sensi dell’art. 5 comma 7 del DPCM 25 gennaio 2008.
E’ previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari in conformità a quanto disciplinato dal decreto attuativo di cui all’articolo 14, comma 3 , della legge 30 dicembre 2010, n.240.

 

Sede di svolgimento

Via Europa 15, Bergamo.

 

Costi

1.000 € a biennio rateizzabili + 50 € di quota di iscrizione. 

 

 

Piano Formativo

                       

Domanda di iscrizione alla selezione

 

 

  

Go to top