REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI

 

Da alcuni anni si parla delle biotecnologie come di Key Enabling Technologies (come dichiarato dalla Commissione Europea) la cui prerogativa è l'aumento della produttività di un sistema attraverso il miglioramento dell'efficienza dei sistemi esistenti. Per la loro diffusione e il significativo aumento di produttività che esse sono in grado di generare, le biotecnologie trovano applicazione in numerosi comparti: la filiera tessile e quella cartaria, l'industria agroalimentare e quella chimica, il settore energetico e dell'ambiente, quello informatico e quello delle costruzioni. Oltre che nei settori red, white e green, quindi, trovano applicazione anche in altri comparti e per questo ormai il biotech rappresenta un meta-settore. 

Sono sempre più numerose le aziende che, pur operando in settori tradizionali, integrano prodotti e tecnologie biotech nei propri processi produttivi, per migliorarne la qualità e la resa e per ridurre l'impatto ambientale. In sostanza si sta affermando un nuovo modello di sviluppo, un modello in cui gli idrocarburi saranno di volta in volta sostituiti dai carboidrati con cui si possono fabbricare molte molecole, così come fanno in natura gli organismi viventi. 

 

"Perchè la vita sa fare cose straordinarie? Perchè nelle sue cellule nasconde tecnologie straordinarie!
Da tempo immemorabile usiamo le biotecnologie, una parola che significa proprio tecnologie delle vita.
E da quando conosciamo il segreto del DNA, la molecola che racchiude l'identità genetica di tutti gli organismi, abbiamo cominciato a usarle meglio."

 

La bioeconomia, il settore che fattura in Europa più di € 2.000 miliardi l'anno, dando lavoro a oltre 22 milioni di persone. A fine 2011 sono state rilevate in Italia 394 imprese di biotecnologie impegnate in ricerca e sviluppo: l'Italia cioè è terza in Europa, dopo Germania e Regno Unito. Attive nei settori della salute, dell'agroalimentare e in campo industriale, le nostre biotech confermano la capacità di trasformare l'eccellenza della ricerca italiana in nuovi prodotti e servizi, e costituiscono una realtà estremamente dinamica e competitiva, in grado di superare la ciclicità che caratterizza altri comparti industriali. 

 

 

 

Tag Cloud

Anything in here will be replaced on browsers that support the canvas element

Chi è online

Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

Go to top